Le Macchie RSS 2.0
Archivio
<October 2009>
SunMonTueWedThuFriSat
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
Chi sono

© Copyright 2014
Paolo Parisi
Sign In
Statistiche
Total Posts: 96
This Year: 0
This Month: 0
This Week: 0
Comments: 178
 Sunday, October 04, 2009

Il testo che segue sarà stampato sulle confezioni delle uova da sei, era tempo che volevo raccontare la storia, poi proprio chi vende le mie uova al pubblico mi ha chiesto di farlo, in effetti deve essere estenuante spiegare perchè questo uovo è diverso e costa più degli altri.....ora basta leggere...ci vorrà una lente, penso che dovremo scriverlo a caratteri piccoli piccoli, non abbiamo spazio, per i deboli di vista come me lo riporto sul blog.

IO e L’UOVO

Salve,  sono Paolo Parisi, sì quello delle uova, quelle di cui tutti i maniaci del buon cibo parlano, ma cosa hanno di particolare queste uova?

Anche io, che vivo con loro, spesso me lo chiedo…ma quando raramente mi capita di mangiarne altre capisco il motivo del loro valore.

Nel lontano anno 2000 io ero uno di quelli che aveva ritrovato il maiale di Cinta Senese e mi godevo il beneficio della raggiunta notorietà di questo maiale nero, però non ero abbastanza soddisfatto, sarebbe stato il momento di zuppare il pane nel sugo, ma sono sempre stato ambizioso e maniacale, cosi non contento mi dissi: se sei stato capace di scatenare assieme ad altri e al maiale una moda, devi esserlo ancora inventando una cosa tua.

Coniugando un palato, che ancora coltivo, aiutato dalle  mie esperienze di campagna, decisi di creare un prodotto dedicato agli chef, quelli che più di chiunque altro possono  giudicare un prodotto con grande competenza, obbiettività, esigenza.

Sembrava di cacciarsi in un’avventura difficile,

in realtà non lo è stato, gli ingredienti della ricetta sono:

sacrificio, obbiettività, estro, buon gusto, volontà e un pizzico di follia.

Galline bianche Livornesi, meno resa, più difficili da allevare,

alimentazione naturale, 

vita delle ovaiole all’aperto come per quelle del contadino:

spazio, luce, sole, vento, pioggia, caldo, freddo.

E poi la cosa che  rende questo uovo veramente unico:

nell’alimentazione una cospicua dose di latte di capra appena munto.

Qui arriva la follia ed il sacrifico, due anzi tre mestieri per il risultato di uno.

L’allevatore di galline apre un sacco o meglio una saracinesca e nutre i suoi polli, poi espleta tutto il resto relativo alla produzione.

Noi dobbiamo anche accudire e mungere le capre, e anche qualche mucca jersey per sopperire ai momenti di scarso latte di capra.

In pratica i mestieri diventano tre, chi lo farebbe…..

Oggi le mie uova sono famose, le più costose vendute, qualcuno dovrebbe approfittare del metodo e copiarmi….nessuno nemmeno ci prova!

So anche perché, così si rischia di fare la figura dei ladri  senza riempirsi le tasche.

Infatti sembra che faccia l’uovo più buono del mondo, grandissima soddisfazione, ma a caro prezzo, sono rimasto quello che più o meno ero.

L’uovo però è meraviglioso! Non ha mai odori sgradevoli, incorpora tre volte l’aria di un altro, è leggero, più saporito, dà elasticità agli impasti, rende di più, è più sano, contiene meno acqua e talvolta ha un finale gustativo che ricorda la mandorla, insomma prima nelle cucine più elitarie, ora anche al pubblico, 10 anni di crescente successo, penso proprio di poterlo definire quello che non c’era:

IL SUPERUOVO

Ps: che sia la mia esperienza una lezione di vita per voi.

 
Sunday, October 04, 2009 12:07:00 AM UTC  #    -
tutte le categorie
LE MACCHIE - VIA DELLE MACCHIE, 2 - 56035 - USIGLIANO DI LARI - PISA
TEL / FAX +39 0587 685327 - E-MAIL: INFO@PAOLOPARISI.IT
COPYRIGHT PAOLO PARISI